AMPLIFICATORI GSM: ALL’APERTO

DSC_5764

..meglio di una presentazione è la descrizione progettuale di una potenziale richiesta d’impianto.

Amplificatori GSM

Viene richiesta un’applicazione outdoor (all’aperto) per la copertura di segnale GSM 900MHz in un piazzale di circa 4000 mq. dove il segnale risulta molto instabile e non “telefonabile”, tuttavia ad un’estremita’ dell’area interessata e’ presente un edificio di due piani dove sul tetto e’ stato rilevato un ottimo segnale (circa quattro tacche).

Per eseguire correttamente un’applicazione outdoor e’ necessario affrontare problematiche molto diverse dalle applicazioni “standard” indoor:

la problematica principale e’ il ritorno generato dal segnale amplificato e l’antenna puntata verso la BTS del gestore che determina un loop fino alla saturazione dell’amplificatore stesso.

DSC_6314Installazione Outdoor (all’aperto)


Per approntare con successo un impianto di questo tipo e’ imprescendibile il rispetto e l’applicazione di tre punti fondamentali:
1) l’antenna puntata sulla BTS non deve “vedere” l’antenna trasmittente (preposta alla copertura dell’area esterna);
2) la distanza “fisica” tra le due antenne non deve essere inferiore a mt.10;
3) l’antenna trasmittente deve essere installata in un luogo dove non e’ presente il segnale GSM che si vuole amplificare.

Viene utilizzata un’antenna direttiva con schermo riflettore DIR 11R puntata verso la BTS, un amplificatore M3000 posto nel sottotetto, e un’antenna a pannello (con un elevato guadagno) installata sul lato opposto del tetto per fornire la copertura del piazzale; l’antenna a pannello ha gia’ un riflettore in alluminio integrato e la struttura delll’edificio contribuisce ad isolarla dal segnale GSM che si vuole amplificare; eventualmente si puo’ aumentare l’isolamento elettromagnetico con un’ulteriore schermo aggiuntivo (pannello in alluminio) opportunamente fissato e messo a terra.

L’utilizzo dell’antenna a pannello, con un’elevato guadagno, permette di utilizzare un apparato di amplificazione per servire una superficie molto piu’ estesa di quella che verrebbe servita con normali antenne omnidirezionali

schema_galleria

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.